Self-publishing

e-reader-1213214_1920

Cercare un editore per il proprio libro può trasformarsi in un lavoro maggiore di quello necessario per scriverlo. E allora perché non diventare editori di voi stessi?

Avete prodotto il vostro bel romanzo in formato word, l’avete convertito in epub o mobi per poterlo leggere sul vostro ebook reader, ma ora vorreste diffonderlo e, perché no, produrlo anche in formato cartaceo, in quanto avere fisicamente in mano il vostro libro è ben differente dall’averlo in una cartella sul vostro pc.

Ad oggi esistono diversi servizi che permettono di farlo. Io ho scelto Amazon, uno dei mercati ebook di riferimento, semplice da usare e con royalties che arrivano anche al 70%. Amazon permette, a costo zero, di pubblicare ebook e cartaceo e di renderli disponibili alla vendita in tutti i principali mercati mondiali. Il prezzo da pagare è che, per auto pubblicarsi, bisogna provvedere a tutto in prima persona, dalla creazione della copertina (io ho usato canva: http://www.canva.com), alla formattazione del testo per la stampa, fin nei minimi dettagli quali numeri di pagina posizionati al posto giusto, eventuali pagine bianche, ecc.

Non voglio in questa sede, spiegare passo passo il procedimento necessario, visto che in giro ci sono diversi siti che illustrano molto bene come farlo. Un valido aiuto io l’ho trovato in questa guida, breve e precisa, scaricabile gratuitamente dal sito kdp al link https://kdp.amazon.com/it_IT/help/topic/A2MB3WT2D0PTNK in cui vengono spiegati, in maniera semplice e dettagliata tutti gli step necessari per pubblicare un ebook kindle.

Caricate il vostro manoscritto e la vostra copertina, inserite titolo, nome dell’autore, genere, sinossi e quant’altro, decidete il prezzo (e in tempo reale verificate quale sarà l’ammontare delle vostre royalties) e in poco tempo avrete il vostro libro online e disponibile all’acquisto.

Adesso vi aspetta un nuovo compito: quello di diffondere la vostra opera attraverso i vostri amici, i social network o semplicemente il passaparola. Siete voi gli editori per cui il marketing è solo e soltanto un compito vostro. Purtroppo al momento, Amazon permette di effettuare campagne pubblicitarie (a pagamento) solo per i libri in lingua inglese, mentre le offerte speciali, i “countdown deals” si possono fare per testi scritti in qualsiasi lingua, ma solo nei mercati USA e UK (il che, onestamente, ho poco senso). L’unico strumento disponibile per i libri in italiano in vendita sul mercato italiano è quello di renderlo gratuito per un periodo di tempo limitato, in modo da poterlo diffondere maggiormente.

Dalla pagina del vostro account potrete in ogni momento verificare le copie vendute, sia elettroniche che cartacee, le pagine lette nel caso in cui abbiate deciso di aderire al programma Kindle Unlimited, e l’ammontare delle royalties che avrete accumulato fino a quel momento. Personalmente ho iscritto il mio libro al programma KU, anche se questo comporta il fatto che non potrete mettere in vendita il vostro ebook su altri siti (cosa che si può invece fare col cartaceo). Probabilmente lo toglierò al prossimo rinnovo in modo da poterlo distribuire in maniera più capillare anche sui tanti altri mercati digitali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...